Book club #1: La famiglia digitale

Reading Time: 2 minutes
La Famiglia digitale di Vittorino Andreoli – Solferino

I blog e le newsletter sono straordinari sistemi per informarsi, ma non c’è meglio di un libro per concentrarsi e approfondire un argomento. Per questo ho pensato di stimolarti a leggere ogni mese, insieme a me, un titolo su argomenti affini all’uso consapevole della tecnologia.

La formula

Ogni mese solare suggerirò un libro che inviterò a leggere. Ogni domenica sulla newsletter di Equilibrio digitale – abbonati se non la ricevi già – inserirò una domanda per stimolare una riflessione su un argomento del libro. Se vuoi dire la tua potrai commentare la newsletter o rispondermi in privato. Lo scopo è prendere (o mantenere) l’abitudine quotidiana di leggere, anche poche pagine. I libri scelti saranno il più possibile sintetici e accessibili a tutti.

Alla fine del mese lo recensirò su queste pagine. Pronto a leggere?

Il primo libro

La famiglia digitale di Vittorino Andreoli, pubblicato da Solferino (2021) è il primo libro scelto per il book club.

La famiglia è un’istituzione con origini antiche ma è sempre mutata nel tempo seguendo i passaggi e le grandi tendenze economiche, sociali e culturali. Sta ora vivendo la sua fase digitale ed è sempre più influenzata dal trionfo di internet e dell’uso dello smartphone che è diventato un’appendice del nostro corpo e della nostra mente. Quali sono le conseguenze di questi mutamenti? Cosa sta succedendo alle figure dei genitori e dei figli e alle relazioni tra loro? E quali sono i rischi per l’immediato futuro se non si affrontano i problemi che stanno emergendo nella vita quotidiana e nei comportamenti, dagli eccessi sui social network al mutismo affettivo, dalla falsa percezione del tempo al dominio dell’economia dell’inutile?

La famiglia digitale di Vittorino Andreoli

La lettura commentata durerà per tutto il mese di marzo 2021, a partire dalla newsletter di domenica 7 Marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *